Azienda Agricola Le Macchiole - Scrio 2001 Lt.0,750 - enoteca il battello ebbro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Azienda Agricola Le Macchiole - Scrio 2001 Lt.0,750

Elite
 
 
 

Ordina via E-mail
 
 
AZIENDA AGRICOLA LE MACCHIOLE - Scrio 2001 Lt.0,750
 
 
L'AZIENDA
Siamo a Bolgheri in Toscana, nella Costa degli Etruschi. In questo luogo magico, dove dolci colline coperte di boschi, viti e ulivi s’incontrano con il Mar Tirreno, Le Macchiole nel tempo ha preso forma.
L'uomo e l'attività umana occupano il primo posto all'interno di questa azienda di cui Eugenio ne fu il capostipite. Grazie alla sua determinazione, al suo impegno ed ad una vera passione, le Macchiole sono nate ed hanno vissuto in buona salute; la sua morte prematura non ha, per fortuna, messo la parola fine al progetto. Sua moglie Cinzia, grazie al prezioso aiuto dell'enologo Luca d'Attoma, ha potuto continuare l'aventura. Dopo anni di duro lavoro, i vini della tenuta sono acclamati unanimamante dalla critica. Tutto il lavoro si svolge per lo più nel vigneto rispettando i cicli naturali della vita delle piante, tale rispetto lo si ritrova anche nella vinificazione.
L'azienda agricola " Le Macchiole " è nata nel 1975, con la produzione di un buon vino ma ancora da affinare. La svolta nella qualità si è avuta nel 1981quando l'attuale proprietario Eugenio Campolmi ha spostato i vigneti in una zona più " vocata " ai piedi delle colline di Bolgheri.
Scelta MIGLIORE NON POTEVA ESSERE FATTA.
Grazie a condizioni pedoclimatiche ottimali, le vendemmie risultano finalmente di prestigio e uniformi.
Attualmente l'azienda dispone di 17 ha di proprietà e 6 ha in affitto dove sono impiantati cabernet franc, sangiovese, merlot e syrah, suavignon e chardonnay.
VINI
Il vino si fa nel vigneto ma anche la gestione della cantina diventa fondamentale per il raggiungimento della qualità. La sperimentazione è continua: vinificazioni separate di ogni singola parcella secondo metodi che rispettino l'andamento climatico della vendemmia in oggetto e affinamenti appropriati al carattere di ogni singolo vino. Solo attraverso questo percorso si ottengono vini di carattere.
SCRIO 2001
L’ambizioso progetto dell’azienda Le Macchiole, intrapreso nel 1975 e tuttora in incessante sviluppo, è divenuto traino e modello di ispirazione per aziende legate al territorio bolgherese e non solo. La decisione presa nei primi anni ’90, allora in controtendenza rispetto ai tempi, di puntare sulla produzione di vini da monovitigno ha dato rapidamente vita ad etichette oramai mitiche, capaci di conciliare critici, innovatori e tradizionalisti. E’ il caso anche dello Scrio, Syrah in purezza, che oggi rappresenta un portabandiera di questa splendida e storica realtà toscana. Gli impetuosi sentori fruttati, integrati da note speziate e resinose, aprono la strada a freschezza e sapidità, che rendono il vino ricco e complesso, si rilevante struttura tannica. Le Macchiole e lo Scrio sono entrambi la realizzazione di un sogno: quello di Eugenio Campolmi, scomparso precocemente nel 2002, ma i cui desideri sono stati soddisfatti in pieno dalla moglie Cinzia, che oggi dedica a questo progetto la stessa passione e dedizione del marito. Oggi Cinzia è totalmente soddisfatta del lavoro della cantina, per questo in vigna può permettersi di sperimentare e innovare. Innanzitutto è stato bandito ogni uso di prodotti chimici e le vigne sono condotte con metodo biologico. I vini ne risultano, di conseguenza, il più naturali possibili, capaci di racchiudere in bottiglia le grandi potenzialità della terra toscana e di Bolgheri in particolare. Lo Scrio è un assoluto protagonista della gamma di etichette de Le Macchiole: un vino incredibile, capace di sprigionare una forza e un corpo sorprendenti, accompagnati da aromi unici.
Lo Scrio nasce nel 1994, per il desiderio di Eugenio Campolmi di produrre un vino che fosse la visione più pura possibile del vitigno da lui amato. Come tutti i vini de Le Macchiole anche lo Scrio punta sulla originalità interpretativa, uno dei pochissimi Syrah prodotti a Bolgheri che si esprime in modo differente dai classici Syrah Francesi. È una produzione limitatissima, che non supera mai le 5000 bottiglie, frutto di una selezione rigorosa dei migliori grappoli di Syrah ottenuti, vendemmia dopo vendemmia, dalle nostre vigne. La parola Scrio ha origini toscane e significa puro, schietto, integro. Viene solitamente utilizzata per le persone ad indicarne la purezza d’animo.
Lo Scrio è il figliol prodigo, quello che dà sempre pensieri, che fa lavorare duro. Con lui bisogna sempre fare attenzione, non si può mai allentare il controllo ma sa dare grandi soddisfazioni.
Vino rosso fermo, corposo e intenso, con tannini levigati e acidità rinfrescante, affinato per più di due anni in barriques. Vino da Agricoltura e Vinificazione Tradizionale
Vino di elevato profilo, ammicante e seducente. Rubino fitto, ricorda al naso more, liquirizia e sottobosco. Bocca potente, austera, elegante con tannini morbidi e rotondi. Finale lungo. Si caratterizza con note balsamiche molto persistenti. Al palato è rotondo e l'acidità si amalgama con la dolcezza dei tannini. Fantastici sentori di menta ed eucalipto sul finale.
Primo anno di produzione: 1994
Varietà: 100% Syrah
Vigneti: Puntone 1993, Madonnina 2002
Grado Alcoolico: 13,5%
Sistema di allevamento: Cordone speronato doppio e guyot
Produzione per pianta: 900 gr per pianta
Vendemmia: 3° settimana di settembre
Vinificazione: Macerazione in acciaio per 20 gg
Affinamento: 20 mesi 75% in tonneaux nuovi, 1/3 da 500 lt e 2/3 da 300 lt e 25 % barriques di 2° passaggio da 300 lt
Imbottigliamento:  Luglio
ProfumoNote varietali accompagnate da picchi tostati e sentori balsamici rinfrescanti
GustoRotondo al palato, con una spiccata acidità che compensa la dolcezza dei tannini. Il finale è accompagnato da note di menta ed eucalipto
SuggerimentoPer gustarlo al meglio, ti consigliamo di versare il vino in decanter 1 o 2 ore prima di servirlo. Lo Scrio di Le Macchiole è un vino che si presta a invecchiare anche per 10-15 anni
AbbinamentiRisotto con sugo di carne, Risotto ai funghi, Pasta al sugo di carne, Carne rossa in umido, Selvaggina, Carne arrosto-grigliata, Formaggi stagionati.
PREMI E RICONOSCIMENTI
Wine Spectator: 91/100
Wine Advocater Parker: 95/100
Wine & Spirits: 90/100
Gambero Rosso: 3 bicchieri
Duemila Vini AIS: 4 grappoli
Guida Espresso: 18,5/20 ECCE
 
 



 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu